Articolo di Carolina Stella e Sara Denegri


In don Matteo, la fiction di grandissimo successo targata Rai, è entrato in scena don  Massimo. 

La quarta puntata della tredicesima stagione è stata l’ultima con Terence Hill protagonista ed ha registrato oltre 6 milioni di ascoltatori.

Grandi e piccini si sono affezionati a questa serie in onda dal 2000.

Nella quinta puntata ha fatto il suo ingresso don Massimo, interpretato da Raul Bova. 

Un prete molto diverso da don Matteo, ha sempre lottato per la giustizia e custodisce un passato importante, un personaggio solitario che fatica a relazionarsi con gli altri.

L’addio di Terence Hill alla serie è dovuta a precise motivazioni personali. La prima di queste è sicuramente l’età dell’attore, che nel marzo scorso ha compiuto 83 anni!

Il desiderio di trascorrere più tempo con la famiglia è stata predominante. 

Riportiamo le sue parole: “Ho lasciato don Matteo non perché volessi lasciarlo. Ho proposto di fare quattro episodi all’anno, come ad esempio Montalbano, ma la mia idea non è stata accettata dalla Lux. Insieme al produttore, Luca Bernabei, abbiamo deciso di passare il testimone a Raul Bova, che considero un bravissimo attore”.

La sua entrata non vuole essere una sostituzione, ma semplicemente un proseguimento di una serie storica.

Articolo redatto da Denegri Sara e Stella Carolina.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.